header

Magda Negri

header

Festa della Repubblica a  Torino - Celebrata oggi la storia  e la vocazione democratica dell’Esercito  Italiano

 

“Assume un significato particolare quest’anno la Festa della Repubblica per la scelta della Scuola di Applicazione

e dell’Istituto di Studi Militari dell'Esercito di Torino come sede per premiare  i cittadini torinesi, rappresentanti delle forze dell’ordine, professionisti, fino agli anziani combattenti di Cefalonia- dichiara la Senatrice Magda Negri (Pd), membro della Commissione Difesa, che ha partecipato stamane alle celebrazioni torinesi-. Sono stati così rappresentati  i valori di vocazione civile e democratica dell’Esercito italiano, vicino alla storia e alla vita della Repubblica. Una storia che non si può certo allineare a provvedimenti come le ronde, di governativa e “padana” ispirazione”. 

 La presentazione  da parte dell’Udi alle celebrazioni  del 2 giugno della staffetta dell’Udi ha dato una grande carica simbolica a questa iniziativa che ha attraversato molte regioni italiane (unioni femminili, circoli, piazze e così via).  In questo modo la società civile ha irrotto  nella cerimonia militare, densa. Come ogni anno la celebrazione del 2 giugno ha la parte più intensa nel passaggio   delle associazioni d’arma , come quella della Divisione Acqui.  Un drappello ormai sparuto degli ex combattenti  a Corfù e Cefalonia

 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico