header

Magda Negri

header

h 20 sezione DS di Lingotto-Torino

 

Nella bocciofila accanto alla sezione alla spicciolata arrivano i compagni e le compagne invitate alla cena di sottoscrizione del partito. Quando andiamo a sederci a tavola siamo 70. tanti, non speravamo così tanti. Di tutte le età, ma  il più piccolo è Andrea 4 anni, il figlio di Rosanna, vestito di un giallo acceso ed estivo come la tovaglia che imbandice la lunga tavola. Nella sala c'è una boiserie dedicata al grande Torino, sarà il frutto di tante ore di appassionato lavoro di qualche tifoso dalla straordinaria manualità. Sono presenti il presidente della Circoscrizione Lingotto (dei DS)  Giovanni Pagliero, Pino de Michele, dirigente della Margherita e la consigliera regionale Paola Pozzi (DS) , oltre a vari consiglieri di circoscrizione, alla segretaria della sezione Fregolent (sua mamma ha cucinato e aiuta a servire a tavola) e a tanti iscritti. Qualcuno è semplicemente un amico, che ha aderito all'invito. Lotteria per chiudere in bellezza, dopo la magnifica grigliata .........

 

L'arte divinatoria direbbe che l'estrazione è portarice di messaggi di buon augurio: vincono i primi due premi la consigliera regionale dei Ds e il dirigente della Margherita. Buon segno per il Partito democratico?  Forse, ma fuori dalla festa della sezione Lingotto, quello che sta accadendo nella stanza dei bottoni del centro-sinistra a volte assomiglia più a una roulette russa che a una lotteria in stile familiare.

 

Bella serata, davvero allegra  e con una piacevole atmosfera. In filigrana si sente anche qui che qualcosa non va come dovrebbe .. però

 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico