header

Magda Negri

header

Carissimi un messaggio a caldo, come è andata che senzazioni avete avuto?
 
Un' assemblea con più di 500 persone difficilmente può avere una tensione politica continua e  significativa. Eppure nonostante i numeri penso che si possa esprimere un giudizio positivo. La relazione iniziale di Morgando ha certamente risentito dell'emozione, è stata puntuale ma a volte un pò noiosa. Sicuramente migliore e più efficace (per chi ha resistito) l'intervento conclusivo dove ha richiamato ad un maggiore entusiasmo ed al coraggio di uscire dalle logiche degli ex: "Correnti si ma di Pensiero".

Di buon livello, articolata ed unitaria la risposta di Susta che, forse tradiva ancora un pò di delusione (unica pecca andare via due ore prima della conclusione). Precisa e chiara la presentazione del nostro documento che, se pur preparato  velocemente, è stato accolto dalla presidenza con rispetto, accettando anche di inserire, nel dispositivo, il principio del "Controllo" nel Comitato di Garanzia.
 
Ci sono stati più di 30 interventi (scusate se è poco) quasi tutti in tema con spunti interessanti e soprattutto unitari, è vero c'erano ancora troppi gruppetti ma era la prima volta e nonostante le sei ore di assemblea non si potevano dimenticare certe divisioni. Fuori luogo ho trovato la polemica sulle donne, a parte l'incendente del tavolo della presidenza, che comunque è stato capito (Soave doveva solo cospargersi il capo di cenere), forse si poteva evitare di presentare un documento per chiedere di consentire alle donne del PD di incontrarsi da sole.
I tempi sono cambiati, bastava dare uno sguardo alla sala per accorgersi come era diversa, più bella più colorata, rispetto alle solite sale dei congressi di partito (di qualunque partito). Anche in questo dobbiamo dimostrare di essere soddidfatti dei passi avanti, parlare un nuovo linguaggio, evitare di sottolioneare le cose sbagliate (vedere cosa hanno scritto i giornali sulla vicenda donne) ma far notare quelle giuste: come mai il giornalista non ha sottolieato la parità numerica delle donne e la loro capacità politica ad intervenire ed essere anche gruppo dirigente (Vedi la Rossomando, la  Speranza...)
 
Coraggio ragazzi il Partito Democratico è "partito" veramente.
 
Ciao a tutti,
Roberto Gentile

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico