header

Magda Negri

header

All’inaugurazione dell’ anno Accademico della scuola di Applicazioni dell’Esercito trovo un clima di grande autorevolezza e una significativa presenza del mondo accademico torinese (i professori Bonanate, Bravo, la professoressa Nuciari e altri) e giovani studiosi, una garbata polemica dei vertici militari, del generale Maggi, contro i tagli delle spese miliari e, invece, una veemente polemica del Sottosegretario Crsetto contro i rappresentanti di Finmeccanica (Remo Pertica) che hanno esposto il modello di ammodernamento tecnologico dell’Esercito italiano.

Merita di essere approfondita una così esplicita contrapposizione  del governo a Finmeccanica. C’era anche il generale  e senatore Del Vecchio (mio collega in Commissione Difesa), festeggiatissimo, ex responsabile della Scuola di applicazione, già immortalato nella sala dei comandanti.  Anche lui si sta convincendo  che non basta occuparsi delle condizioni salariali dell’Esercito, ma che che ci deve essere l’occhio del Parlamento  sulle questioni degli investimenti in campo militare, questioni che sta gestendo con la massima discrezionalità il ministro Scajola.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico