header

Magda Negri

header

Mi dispiace di aver perso ieri le belle relazioni di Beppe Berta e Ugo Perone, rispettivamente sul Nord-Ovest e sulle questioni etiche nel futuro PD.
LibertàEguale e DialogoXXI tengono fede ogni anno all’impegno di organizzare la summer school.
Quest’anno usiamo a S. Mauro la bella sede dei Gesuiti.
Io e Borla introduciamo sulle regole per la votazione dell’Assemblea Costituente Nazionale e Regionale.
C’è qualche succoso disguido, perché Borla ha il regolamento del 20 giugno ed io quello del 26. Appare chiaro che tutti si sentono e vogliono essere protagonisti
Tento invano di guidare la discussione sui contenuti del discorso di Torino di Veltroni e dei 10 ipotetici punti del nostro contributo a un’eventuale lista del candidato Segretario.
Ma mi accorgo – con un po’ di stupore – che circola un solo nervoso interrogativo: chi si candida?, in quale lista? Contro il “vecchio ceto politico” gli aspiranti al nuovo cadono in tutte le trappole del politicismo più visto. Se non si ferma il pallino delle regole, personalismo e innata vocazione alla frammentazione contageranno anche i migliori.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico