header

Magda Negri

header

Non sono le cluster bombs ma le simil correnti del Pd. Ho riflettuto sull'evoluzione in corso della forma partito dopo il congresso. Dal 2001 in poi per i Ds le correnti sono state aggregazioni attorno ad una ipotesi politica. La Margherita nacque invece nel 2002 federando corpi politici articolati per identità ma che cercavano una composizione unitaria.

Il Pd ha fatto la rivoluzione diretta e di popolo del segretario e, dopo questa epifania, vede un moltiplicarsi di correnti e sottocorrenti intorno a singoli leader-notabili. Non si tratta più di organismi funzionali ad una missino politica o culturale che competano per progetti alternativi.

Nella quiete un po' turbolenta del post - congresso si organizzano grappoli di quadri in funzione di autodifesa e di posizionamento. Si cerca protezione e rappresentanza. Più portezione che non rappresentanza.

Anche Marino, che fa benissimo a fare un portale di comunicazione ed iniziativa politica, tenta, secondo me sbagliando, la via dell'associazione. In tutto il Pd nazionale penso che siamo restati Veltroni ed io a cercare ancora una via organizzativa che non siano queste stanche correnti fondate sull'appartenenza e non sul merito.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico