header

Magda Negri

header

Primarie a Napoli. Non mi convince la scelta fatta dal gruppo dirigente napoletano di annullare le primarie. Si poteva rifare il voto nei seggi contestati o ricorrere a un ballottaggio risolutore. La soluzione dell’albo degli aventi diritto individuata da Antonio Funiciello, come pratica minoritaria negli Usa, è materia non banalizzabile. Si rischia la riduzione della partecipazione, ma non necessariamente se si mantenesse l’iscrizione all’albo aperta per molti mesi, mantenendo una base di aventi diritto non troppo lontana dai numeri attuali. Il rischio attuale è che il proposito di istituzionalizzare o regolamentare meglio le primarie celi una volontà politica precisa e crescente di fare a meno di questo ‘fastidio’. Il cuore del problema sta nella eccezionalità tutta italiana delle primarie di coalizione voluta dai bersaniani nelle tesi dell’ultimo congresso e negli adeguamenti della Commissione Statuto, votati in assemblea. Bisognerà tornarci sopra.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico