header

Magda Negri

header

Sabato mattina: bella assemblea di Libertà Eguale. Abbiamo discusso del quadro politico e della necessità di non rinviare né annacquare il congresso per il bene stesso del governo.

Non rinunciamo all'idea che un PD rinnovato possa svolgere la funzione europea di asse alternativo al centro destra. Per questo bisogna ripensare politics e policies.

Decidiamo di appoggiare i comitati di Giovanni Guzzetta per la legge di iniziativa popolare a sostegno del semipresidenzialismo e del doppio turno di collegio. Sul sito scegliamocilarepubblica.it tutti i dettagli della legge. Proprio mentre siamo riuniti, leggiamo su Il Corriere la bella notizia del consenso di Epifani a questo modello.

Discutiamo anche della decisione dei partiti socialisti europei e non solo di superare l'organizzazione dell'Internazionaele Socialista nella più vasta Alleanza Progressista, come aveva già detto Bettino Craxi nel 1087.

Molti interventi anche riguardano la preoccupazione che il taglio dell'IMU e dell'IVA tolgano risorse al più urgente intervento sul costo del lavoro.

Presenti molti esponenti di Scelta Civica, della Fondazione Socialismo, di Mondo Operaio, oltre a tanti amici di vecchia data.

Molto interessante l'intevento del prof Giovanni Guzzzetta sul rischio che il governo Letta possa incubare una piccola coalizione neocentrista se non aiutato anche da un movimento di popolo ad affrontare la riforma istituzionale ed elettorale in senso semipresidenziale.

Libertà Eguale si colloca quindi a livello nazionale e locale non come correntina di partito ma come libera associazione di pensiero e azione per aiutare l'evoluzione del centrosinistra di governo.

Una nota sulle amministrative: è stato crollo della partecipazione. il mio amico Francesco Clementi sostiene in tv che la partecipazione dei cittadini può nascere solo da primarie non regolamentate ma aperte. Purtroppo a Roma il candidato sindaco del PD è stato scelto da primarie apertissime e non è servito a niente. I problemi sono più profondi.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico