header

Magda Negri

header

Caro Segretario,

Nell'assemblea dell'11 maggio che vide la tua elezione avevamo votato un ordine del giorno finale che ci impegnava a celebrare il congresso entro l'ottobre 2013, con il tuo aiuto e la tua supervisione come garante della fase di transizione e per la definizione delle procedure congressuali.

Ora sembra che i tempi si dilatino e le procedure si complichino. Singoli dirigenti intervengono pubblicamente a proporre l'una o l'altra soluzione, funzionale all'uno o all'altro possibile candidato.

La mia proposta - che mi permetto di sottoporti - è quella di velocizzare al massimo e di concentrare i lavori della commissione per le regole.

Una convocazione alla settimana, su singoli temi, sembra un ritmo inadeguato all'urgenza dei tempi congressuali.
Siamo ormai dotati di un sufficiente bagaglio di regole e di conoscenze per non dare l'impressione di diluire il processo congressuale, complicando anche così la vita a circoli e federazioni.

Credo di farmi interprete di una preoccupazione diffusa e ti ringrazio per l'attenzione.

Magda Negri
Membro della Direzione Nazionale

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico