header

Magda Negri

header

È quello che circonda, con fiamme molto vive, il governo Letta.
Il discorso Napolitano alla cerimonia del Ventaglio, con la precisione millimetrica di aggettivi e sostantivi, rimanda alle ragioni del drammatico periodo tra gennaio e marzo che ne motivarono la nascita. La crisi finanziaria e la recessione, la drammaticità delle incognite non consentono nessun adattamento. Occorrerà riflettere molto bene sullo scenario descritto da Napolitano, che  rimanda a 18 mesi per le riforme istituzionali ed elettorali e per la soluzione dei nodi indicati dalla Banca d'Italia.
Sotto lo scudo stellare il PDL si accuccia in cerca di convenienze e il PD si lacera.

Dopo di me il diluvio, dice Alfano.
Puoi dimetterti e aiutare il governo, gli suggerisce Scalfari.
Non si sarebbe dovuta collegare la vicenda Alfano alla crisi di governo, dicono tutti i commentatori politici.
Ci vuole un tagliando di merito e di metodo, dice Epifani.
Giù le mani da questi ministri, dice Franceschini, che sembra il sindacalista di questo governo.

Si corre il rischio di dividersi tra governisti e antigovernisti, a perscindere.

Il PD dovrebbe attrezzarsi, come proposta di governo e assetto di leadership, in un congresso che non può essere così vergognosamente eluso e rimandato.

Aspettiamo la sentenza del 30 e vediamo gli orientamenti dei gruppi parlamentari e della direzione a fine settimana.

Ma intanto il perimetro brucia e non è detto che il fuoco non possa propagarsi all'interno.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico