header

Magda Negri

header

Se Roma (a parte le bombe) viene percepita come Beirut, qualsiasi sforzo di rinnovamento del Paese è destinato a fallire. La cosa che più colpisce non è tanto il meccanismo-sistema delle tangenti quanto il potere di criminali puri, alcuni anche assassini, sull'amministrazione. Così direttamente non era mai avvenuto a Milano, a Venezia anche nei casi più eclatanti della questione morale classica. Forse solo a Palermo, ma Palermo non è la capitale d’Italia. 

Renzi ha fatto bene a sollevare il problema del superamento del correntismo esasperato e della atomizzazione dell’azione politica. Un grande partito ha bisogno di grandi correnti culturali e di grandi opzioni al suo interno, anche diverse, ma deve finire l’equazione: convegno uguale corrente uguale controllo di pacchetti di tessere uguale sottogoverno.

La situazione piemontese è tutto sommato sana, ma manca lo slancio di una azione unitaria che coinvolga tutta la maggioranza e tutta la minoranza. Basta guardare l’elenco delle tante iniziative che per fortuna si svolgono e i nomi dei relatori. Ci vuole un passo in più, e penso che potremmo essere in grado di farlo. Sarebbe necessario preparare una Conferenza Programmatica Regionale.

 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico