header

Magda Negri

header

In verità non si riesce bene a capire se lo scontro politico in corso tra Italia e Unione Europea sui dossier più spinosi come flessibilità di bilancio, flusso dei migranti e difesa dal terrorismo sia così grave e profondo da meritare le tracotanti accuse di Renzi e le sdegnate risposte di Junker.

Dal momento che i trattati non possono essere rivisti in breve tempo e che godiamo in modo straordinario della politica monetaria di Draghi bisognerà trovare un compromesso politico accettabile e specialmente uno "stile" che l'Italia ha attualmente perso.

Intanto la cosa più di sinistra che è avvenuta in Europa in questi mesi è la straordinaria accettazione della Merkel di più di un milione di profughi e la decisione del ministro Schauble di destinare tutto l'avanzo di bilancio del 2015, circa 12 miliardi di euro, all'accoglienza dei medesimi.

Nessun leader, né Cameron né Renzi né Grillo né Hollande, nessuno dei giovani aspiranti leader di "Ciudadanos" o "Podemos", avrebbe dato una prova così straordinaria. I tragici fatti di colonia non sembrano smentire le scelte politiche fatte. Questa é egemonia, il resto rumore di fondo.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico