header

Magda Negri

header

Ero fermamente intenzionata ad assumere con regolare contratto come badante residente una signora equadoregna tuttora residente nel suo paese.
 
Lei era contentissima perché senza lavoro, con i figli ormai grandi e con la sorella a Torino da 18 anni.
 
Sono andata in Prefettura, in Questura, poi all' ufficio lavoratori stranieri della Cisl.
Tutti gentili e informatissimi sul decreto ingressi per i lavoratori extracomunitari apparso in Gazzetta Ufficiale del Gennaio 2018.
 
La Bossi-Fini che pur giustamente critichiamo è inapplicabile perché dal 2011 non esce un organico piano per i flussi di immigrati occupabili per lavoro dipendente strutturato.
Per il 2018 potranno entrare studenti, imprenditori, lavoratori stagionali per circa 30000 unità, con precedenza per alcuni già residenti in Italia..Argentini con discendenza italiana etc...
"L' anno prossimo?" ho chiesto.
"Dipende da chi vince le elezioni", aggiunge il funzionario della Cisl.
 
Ma dal 2011 governava sostanzialmente una coalizione comprendente il Pd.....
 
Ecco perché ha ragione Emma Bonino a chiedere una organica programmazione dei flussi immigratori per potenziare i canali legali.
 
Si può fare.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico