header

Magda Negri

header

Voglio ricordare Moro con questa foto che ne rappresenta la personalità più vera, non con le immagini cruente del suo corpo martoriato in un bagagliaio.
Proprio del giorno del rapimento non ho alcun ricordo. Resta vivissimo invece, quello dell'assemblee nelle fabbriche, specialmente in Fiat, alla quale mi capitò di partecipare, come troppo giovane esponente della federazione del Pci di allora, insieme all'onorevole Bodrato.
Si percepivano sentimenti complessi nei lavoratori, di sgomento, di pietà, ma anche di rabbia assurda all'insegna della cultura "Né con lo Stato, né con le BR".
Mi ricordo le tante discussioni in federazione, i presidi, le manifestazioni, e da qualche parte una grande foto (se la trovo la pubblico) della parte femminile di un corteo di solidarietà, dove reggevo, insieme ad altre due donne, un grande striscione dell'Udi (Unione Donne Italiane) di Torino.
Mi sconcerta, in questi giorni, vedere nelle trasmissioni de La7, questa allegra parata di terroristi assassini che ricostruiscono, con lievità da discorso storico, la loro strategia militare, i loro covi, i loro ammazzamenti.
Non riesco a concepire la riabilitazione su questo terreno.
Allora furono i democratici, gli operai come Guido Rossa, e i Pci di Berlinguer e di Pecchioli, a salvare l'Italia da un involuzione democratica e a difendere l'onore del movimento operaio italiano.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico