header

Magda Negri

header

E' un primo sasso nello stagno, come ha detto anche Sergio Chiamparino.
 
Non ci sono ancora proposte programmatiche o specifici settori di intervento da rivedere, ma mi piacciono sostanzialmente due cose:
- la consapevolezza che nulla dei nostri problemi può esser risolto fuori da un contesto europeo, perchè la globalizzazione ha disegnato un campo nuovo per le forze progressiste, così come la dimensione nazionale lo fu per i progressisti del secolo scorso;
- il discorso serio e duro sullo stato del partito, che richiede appunto una rigenerazione. Ci provò anche Barca, ma fu inutilmente deriso allora.
 
Nell'attuale statuto del Pd c'è tutto: lo spazio per la direzione dei militanti e per le conferenze programmatiche che potevano dare l'indirizzo politico ai gruppi parlamentari e al governo, e lo spazio delle primarie per la nomina delle cariche monocratiche.
Ma, alla fine, sono rimaste solo primarie plebiscitarie e correnti di potere.
 
Il merito di Zingaretti è di aver messo il dito nella piaga.
 
Contributo parziale ma certo un contributo importante.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico