header

Magda Negri

header

Buon lavoro al segretario reggente Martina per i confronti di programma con il presidente Fico sull' ipotesi di consentire la nascita di un governo politico a varia gradazione 5S, Pd e altri addendi di sinistra.
Trovo insopportabili i tentativi di delegittimazione del segretario reggente votato dalla direzione praticamente all' unanimità, perché il non riconoscimento dei ruoli legittimi continua a minare il già fragile Pd.
Detto questo voglio fare per un ennesima volta un mio personale outing.
Non sono i mutevoli.. cangianti e vaporanti programmi dei 5S a rendere non praticabile l' intesa..ma la loro specifica natura di movimento, partito populista a trazione autoritaria e personale.
Impossibile o comunque prematuro pensare di disarticolarli o condizionarli.
Diamo tempo al tempo.
Il tempo non è ora.
Leggo che Salvini, in caso di alleanza Pd/M5S, si preparerebbe a una simpatica marcetta su Roma in nome del popolo tradito.
Non sottovalutiamo lo scenario. L'Italia sarebbe l'unico paese europeo ad avere al governo egemone un movimento populista e all' opposizione un equivalente partito populista che catalizzerebbe intorno a sé tutta la destra di ogni segno.
Bisogna lavorare per un altra soluzione sapendo comunque che la legislatura sarà breve.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/23/governo-di-maio-ok-al-dialogo-con-il-pdd-la-lega-non-vuole-martina-si-a-confronto-se-sono-finite-le-ambiguita/4311661/ 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico