header

Magda Negri

header

Libertà Eguale ha dato un grande contributo in questi mesi a incardinare il dibattito non solo del Pd, ma di tutto l'arco riformista e democratico, sulla dimensione dell'internazionalismo della nuova Europa come piattaforma fondativa dei riformisti e strumento di battaglia contro l'internazionale dei sovranisti di destra evocata da Salvini sul pratone di Pontida.
Il Partito Democratico non vivrà senza saldi agganci internazionali.
Contro ogni real politic e ogni scetticismo non si può non vedere che da una parte c'è Salvini, Orban, Putin e a suo modo Trump, e dall'alta tutti quelli che vogliono vivere non nel sogno ma nella realtà di un Europa unita e forza geopolitica di livello del nuovo contesto mondiale.
 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico