header

Magda Negri

header

Anna Borasi..la bravissima segretaria del mio circolo.
Ha promosso ieri una interessante discussione sulle elezioni europee, sulla manovra governativa e sulle nostre tappe congressuali.
Generalizzata convinzione che un congresso celebrato con liste e primarie é troppo a ridosso delle elezioni per impedire divisioni non produttive per le medesime.
Abbiamo perso inutilmente tempo nei mesi passati.
Il clima era comunque buono, operativo, perfettamente consapevole delle sfide nuove.
Niente rancori retrospettivi.
Per questo sembrano fuori tempo e sgradevolmente fuori luogo le presunte cene romane di presunti maggiorenti che indirizzerebbero da lontano i lavori del comitato politico regionale.
Forse sono solo pettegolezzi dello Spiffero.
Si attendono smentite.
 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico