header

Magda Negri

header

Mi ha impressionato la larghezza, la convinzione, la partecipazione sentita, ieri alla giornata contro la violenza sulle donne.
I giocatori entrati in campo con il simbolo dipinto sulla guancia destra, il ballo delle debuttanti di Modena con le scarpe rosse... Ogni evento ha fatto proprio il simbolo della giornata.
La cosa più originale è stata trovarsi, su tutti i più grandi giornali italiani, per 2/3 giorni consecutivi, le paginate promosse e pagate da Conad, con una bellissima riflessione sulla violenza di genere.
Cosa si può fare di più?
Il governo annuncia un codice rosso e una procedura d'urgenza dopo ogni denuncia di violenza fatta dalle donne.
Si possono formare nuove generazioni, investire sulla scuola, specialmente allertare la sensibilità delle forze dell'ordine...
Ma la tragica serie di croci, di donne uccise o picchiate, anche davanti ai loro figli, sta spalancando uno squarcio "antropologico" di difficilissima gestione.
Nelle società libere, emancipate, certo in difficoltà, ma con la sedimentazione di diritti acquisiti.
Società libere, fondate giuridicamente sulla parità uomo/donna.
Ma qualcosa di oscuro e antichissimo, nella psiche di tanti uomini, sta camminando in senso contrario, e libera pulsioni e reazioni fino a poco tempo fa inimmaginabili,.
Kant direbbe "il legno storto".
Psicologi e sociologi avranno materia per discutere... ma è dalla notte dei tempi di un primitivo rapporto di violenza del maschio sulla femmina, che sta emergendo e si ripropone la violenza dei maschi contemporanei.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico