header

Magda Negri

header

Faccio i miei più sinceri auguri a Umberto Bossi, un leader assoluto perché non ha accompagnato l' evoluzione di un movimento, ma l'ha fondato.
Nella mia prima lontanissima legislatura nel '94 ebbi modo di conoscerlo per caso nell' esercizio delle sue funzioni.
Mi ricordo che passavo vicino a una sala dove era riunito il giovane gruppo della Lega.
Stava maturando l' abbandono della maggioranza con Berlusconi.
C e'rano dubbi e perplessità e lui disse letteralmente che gli eletti erano per la Lega e per lui..carne da macello.
Proprio così.
Si può ritrovare sui giornali dell' epoca.
Simpaticamente brutale.
Leader assoluto e assolutista.
Ci furono defezioni..piccole scissioni..senza futuro.
In fondo la Lega non é molto cambiata.
Se l'art 49 della Costituzione fosse operante con il riconoscimento della natura giuridica dei partiti dei loro conseguenti obblighi democratici nella loro vita interna..pochissimi supererebbero l' esame.
Tutto ciò detto..carissimi auguri Senatore Bossi.
 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico