header

Magda Negri

header

Tutto liscio questa mattina Crocetta: siamo soltanto in due, Giuseppe Giuseppe Franco Riccio ed io, gli altri sono tornati al Salone del Libro.

Anche da loro il clima è più positivo e motivato: incontriamo alla crocetta alcuni compagni che furono del Pci, che non hanno mai aderito al Pd e neppure mai votato 5S.

Hanno molti dubbi, molte resistenze e non sanno ancora cosa scegliere.
 
Mi stupisce che di fronte all'attacco dispiegato della destra più estrema e al quasi progrom di ieri a roma contro la famiglia bosniaca, non scatti un'istintiva reazione di unità e di difesa.
 
Ma le cose stanno così.
 
Le più interessate sono le signore di mezz'età, che vorrebbero avere ormai in mano i fac- simili di come si vota.
Anche noi non le abbiamo, e il nostro servizio è quello che è.
Dovremmo essere in decine di persone e di militanti e avere il tempo di stare fuori tutto il giorno!
Meno convegni, più parole d'ordine, intense e chiarificatrici, più presenza sul territorio.
 
Ma, come è sensato dirci, si fa quello che si può con le forze che si hanno.
 
 
Per chi volesse scaricare il programma completo del Pd....
 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico