header

Magda Negri

header

Renzi ormai sembra Berlusconi e fa del puro populismo fiscale, parlando di invasione fiscale contro i ceti medi in questa finanziaria.
Giacchetti invece dice, giustamente, che tutte queste polemiche oscurano presso l'opinione pubblica l'iniziativa fondamentale del governo, cioè l'abolizione dell' aumento Iva sui beni di consumo.
Molti linguaggi in tutte le forze di governo.
La polemica sulle tasse verdi è lunga in ogni paese occidentale.
I gilet gialli insegnano.
Dipende dai vantaggi di medio lungo periodo.
Io voglio essere tassata!
Sono una pessima consumatrice.
Vivo di vaschette monouso per insalata,pasta,verdura,etc..
Non so cucinare.. vivo di cibi cotti in vaschette monouso.
Specialmente le zuppe, sono in contenitori belli... solidi.
Qualche volta li conservo..ma in genere li butto.
Esigo di essere tassata.
Non cambierò abitudini e non sarò rieducata.. ma è giusto che io paghi per il danno sociale indotto.
Renzi permettendo.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico