header

Magda Negri

header

Avevo credo 13 anni o giù di lì quando la sua "Rotonda sul mare" accompagnava i miei primi lenti a Bordighera, sulla classica balera a Capo S. Ampelio..
I primi amori ... le cotte furenti... i ragazzi e le ragazze stranieri con cui ci si faceva compagnia d' estate..e quando andava bene ci si ritrovava l' anno dopo.
Per quante spiagge si sia girato dopo..nulla avrebbe eguagliato le sere d' estate in Liguria.
I sassolini fini e i ciottoli un pò più grandi, le sdraio di legno dove si aspettava la sera, che sarebbe stata lunga.
Mi sembra che si usassero vestiti rosa a quadretti e i bikini erano molto castigati..
In spiaggia si stava con orecchini e capelli a posto... si usava il frappe al caffè e sandali impegnativi.
Ricordi indelebili.
Grazie anche a una canzone semplice e struggente nella quale tutti potevano riconoscersi.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico