header

Magda Negri

header

Per chi, come me, ha abbastanza anni per ricordarsi un pò di storia, il mondo contemporaneo si presenta pieno di incogniti sviluppi.
Non siamo del tutto attrezzati, anche come sinistra europea, a capire.
Servono nuove chiavi interpretative.
Possibile che nessun organo internazionale, e l Inghilterra in primis, non aiutino a trovare una soluzione di Hong Kong che corre diritto verso la tragedia..?
Non ci riguarda la lotta sociale ed etnica che si sta riaprendo in America Latina..che pensavamo avviata verso esiti di progresso dopo la notte delle dittature....?
Quanto durerà la ricostruzione degli stati in Siria e in Iraq e come sarà debellato il terrorismo dei jiadisti...?
Quanto peserà lo sviluppo demografico dell' Africa nei prossimi decenni..?
Dovremmo dare profondità politica ai nostri discorsi sulla globalizzazione, senza aspirare a teorie generali, ma non rinunciando a intervenire per nuovi equilibri mondiali.
Troppo presuntuosi..
Troppo ambiziosi?
No, siamo democratici e internazionalisti, siamo europei e dobbiamo fare la nostra parte.
 
 
 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico