header

Magda Negri

header

Le tre grandi manifestazioni di ieri sono state una corale risposta "presente" di migliaia di cittadini e lavoratori italiani.
E' cambiata la scena pubblica italiana... forse la disponibilità civile di chi prima stava in silenzio o in attesa o in riflessione.
Voteranno a sinistra?
Non sappiamo... certo é che non voteranno a destra o non voteranno.
Apprezziamoli per quello che sono ora, che significano ora.
Ai movimenti non bisogna chiedere nulla di più di quello che sono.
Poi si evolveranno o scompariranno... potranno fare nuovi partiti o supportare partiti esistenti.
Ma tutto quello che hanno seminato finora è seme buono.
Chi nella sinistra italiana ha attraversato i numerosi ponti fra partiti e movimenti civici o di massa sa - se vogliamo essere onesti - che non bisogna chiedere ai soggetti non immediatamente partitici quello che non possono o non vogliono dare.
 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico