header

Magda Negri

header

La tela di Penelope.
Dolorosamente il Pd e le associazioni femminili vicine hanno sospeso tutte le iniziative di feste e dibattiti per l'8 marzo, nonchè la tradizionale Maratona delle donne contro il tumore al seno.
Un sacrificio non da poco, perchè molte materie su cui riflettere, molti libri da presentare, molti programmi su cui discutere.
Nelle banche e nelle poste l'ingresso è centellinato e anche a me è successo di aspettare un'ora e mezza, di non esser ricevuta e di dover tornare il giorno dopo.
Negli ospedali iniziano ad esserci problemi di agilità e le scuole della repubblica sono state chiuse per un tempo che sarà lungo.
Ognuno di noi si lava forsennatamente le mani ormai, e misure l'1,50 metri di distanza ideale tra sè stesso e gli altri umani.
Questo è il mondo di sopra.
Si parla addirittura di far lavorare Camera e Senato un solo giorno a settimana in quei vecchi banchi.
Ma i conti non mi tornano: se, come scrive l'Oms, si dichiarerà tra poco lo stato di pandemia e si passerà dal "contenimento" alla "mitigazione"dando per scontato che il corso del virus è libero e incontrollabile...
Perchè esiste il mondo di sotto, illustrato oggi, per i torinesi, dall'inserto speciale de La Stampa, TorinoSette?!
E' tutto un fiorire di mostre, di dibattiti che si terranno nei comitati cittadini, di pranzi, di viste ai palazzi reali e musei della città...
Fiere e mercati dell'usato... 38 locali che festeggeranno con menù speciali Fred Buscaglione, e così via...
Tutte iniziative di pregio, ricche ed arricchenti coloro che ne parteciperanno.
Divertenti e ipersocializzanti...
Cosa c'entra il mondo di sopra con il mondo di sotto?
Ce lo dirà l'evoluzione del virus...
E qualche tardiva giustificazione di un governo contradditorio..
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico