header

Magda Negri

header

Riflessioni dalla "gabbia".
3 punti critici della gestione della crisi.
Primo: la comunicazione traditrice che ha consentito la grande fuga dei 20000 studenti meridionali in tutte le regioni del Sud.
Diffusione potenzialmente a cascata del virus, dove i casi erano ancora pochissimi.
Secondo: la rivolta furiosa e imprevista delle carceri.
Io non ci avevo mai minimamente pensato.. ma il ministro della Giustizia e i suoi collaboratori sì.
Terzo: necessità o meno della figura del Supercommissario, che non può diventare il simbolo cavallo di Troia di nuovi equilibri politici, ma potrebbe servire se la crisi si allunga.
Staremo a vedere.
Personalmente ritengo che dovrebbe essere usata di più la presenza dell' esercito... democratica e dissuasiva.
La criminalità comune continua il suo lavoro e non possiamo distogliere polizia e carabinieri dal loro normale impegno.
Si fece per l' operazione strade sicure anni fa..
Ma penso di essere in minoranza.
 
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico