header

Magda Negri

header

Dopo la circolare del Ministro degli interni, penso che se Fedrina fosse ancora piccola, fosse con me, avesse sui 6/7/8 anni... sarebbe contenta di uscire con la mamma a fare una piccola passeggiata intorno alla casa, però metterebbe il muso, perchè non potrebbe incontrare nessun suo amico, o compagno di scuola o compagno di giochi.
Si porterebbe nello zaino il secchiello, le formine, le bambole, i disegni,l i pennarelli... tutto il mondo fantastico che costruisce la creatività dei bambini a quell'età....
Girato l'angolo dell'interno di Via Spano, vedrebbe il piccolissimo parco giochi, ma forse non potrebbe entrare se c'è un altro bambino, allora dovrebbe mettersi sulla panchina e sul muretto e tirare fuori tutte le sue mercanzie, giocando da sola.
Non so quanto tempo è possibile stare fuori, ma certo, dopo un oretta al massimo, sempre da sola con la mamma dovrebbe tornare a casa.
Forse a casa potrebbe telefonare o, un bambino di oggi, messaggiare e videochiamare per comunicare con i suoi amici questa esperienza solitaria.
Un bambino non è un cane che si porta a fare la passeggiatina.
Certo anche questa è un esperienza, ma non è un'ora d'aria.
Noi, mamme per sempre, siamo - credo - d'accordo con questa possibilità nuova che il Ministro concede, ma concordo con gli amministratori locali che sarebbe grave se fosse capita come un allentamento del clima, una speranza precoce e immotivata che il peggio è passato.
Mi auto classifico tra i rigoristi con qualche indulgenza.
Classificazione improbabile.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico