header

Magda Negri

header

Sono molto d' accordo con la proposta della ministra Bellanova di regolarizzare i lavoratori non comunitari in agricoltura e anche le colf.
Personalmente andrei oltre, fino a una sanatoria alla Maroni.
Ma non ci sono oggi le condizioni politiche e culturali.
Salvini ha già ricominciato a gonfiare le vele della sua bieca propaganda.
Spero che il governo trovi una mediazione alta su questo punto.
L' opposizione dei 5S filo - Crimi non ha fondamento economico... ma illumina bene la duplice anima del movimento.
Però ci sono molti sotto problemi.
In una situazione drammatica per le finanze del paese, come quella che si profila, é socialmente accettabile che ci siano centinaia di migliaia di percettori di reddito, come reddito di cittadinanza e futuri contributi di emergenza.. senza nessun corrispettivo di lavoro?
Non si può sollecitare una qualche forma di lavoro socialmente utile?
Lo so .. la dizione è logora.. ma qualche ora di lavoro sociale in cambio di prestazioni monetarie di lungo periodo va pensata.
Oppure di formazione obbligatoria e controllata per il lavoro che verrà.
La signora cubana che cura mia mamma ha una ricetta facile.
Se il governo ti dà degli aiuti qualcosa devi fare, anche per poche ore.
Non capisce la politica europea dei sussidi a perdere.
Canne da zucchero.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico