header

Magda Negri

header

La rassegna stampa dell alba (verso le 4) ci assale con il solito profluvio di notizie... dalla Convention Repubblicana ai fondi Sure, ormai pronti per l'Italia.
Eppure io penso che la comunità nazionale dovrebbe stringersi con attenzione e affetto intorno al mondo della scuola che finalmente riapre.
Non è solo materia per amministratori e famiglie, è la grande questione nazionale di cui ha parlato con tanta autorevolezza Draghi.
A me sembra che il governo stia facendo il possibile.
Troppe critiche... troppi corporativismi.
I banchi giusti ci saranno... il responsabile sanitario per istituto anche.
Sono d'accordo che non si ricorra solo al precariato storico ma si indicano anche nuovi concorsi..
Insomma è una sfida enorme, che coinvolge le apprensioni delle famiglie... le nuove responsabilità degli insegnanti...
Diamo solidarietà a questo nuovo inizio della scuola italiana... agli scolari più grandicelli che forse entreranno già con la mascherina..
O siamo diventati tutti... così insensibili e incattiviti da usare anche la scuola, in questo momento rischioso, come carne da macello per contingenti polemiche politiche?
W la scuola italiana!
I nostri ragazzi il nostro più importante bene comune... il nostro futuro.
Coraggio!
 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico