header

Magda Negri

header

Bisogna riconoscerlo.
Con l'avanzare degli anni la percezione della fine delle persone care amici... colleghi... parenti diventa sensibile, dolorosa.
Da molto giovani è diverso.
La vita davanti sembrava un' autostrada dove potevano correre tutti.
La morte di Carnazza, che avevo conosciuto quando ero consilgiere provinciale insieme a quella di Foppa Gariglione..
Giusy La Ganga..
Carla Nespolo ... per parlare solo di quelli di Torino a me più vicini, crea un senso di oppressione .. un' ala nera di tristezza.
Se ne è andato oggi anche l'illustre Avvocato Audisio..
La tv trasmette con enfasi l' apertura dell'ospedale da campo del Valentino... ma anche questo è testimonianza di emergenza.. di pericolo.
Sono per natura incline all'ottimismo e non ho il vezzo di piangermi addosso..
Ma a Torino, come in Italia, il tempo della crisi sanitaria, e di quella sociale che l' accompagna, segna lo spirito pubblico e la mia vita individuale.
Rimuovere è inutile.
Verranno i fondi europei e l'agognato vaccino.
Ma il mutamento c'è stato e permarrà.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico