header

Magda Negri

header

Bravo Conte. che ieri a Bruxelles ha annunciato che il processo per Giulio Regeni sarà un grande processo politico di livello internazionale.
Brava la procura di Roma .... i carabinieri del Ris.. i servizi segreti italiani che hanno portato prove inoppugnabili, trovato testimoni ora fuoriusciti dall' Egitto e nascosti in luoghi segreti.
Bravi i parlamentari tutti della Commissione per Giulio, che hanno sostenuto politicamente questa battaglia... a nome del Parlamento e del popolo italiano: avvocati, magistrati, militari italiani, hanno scoperto i nomi e i volti dei militari della polizia politica egiziana che hanno torturato a morte il nostro Giulio.
Tutto il mondo ora sa, tutto il mondo ha visto la camera nr 13 delle torture, dalla quale non puoi uscire vivo perché saresti un testimone da sopprimere.
Il mio pensiero, come quello di tutti, va al rinnovato strazio dei genitori di Giulio, la cui resistenza morale onora il paese.
Conte, di fronte alla platea di Bruxelles, ha delineato i caratteri essenziali di questo processo secondo le leggi italiane.
Troveremo un muro di bugie e di omertà.
Inoltre non c' è, tra Italia ed Egitto, nessun trattato di collaborazione in materia penale.
Forse ci vorranno scelte politiche scomode.
Ma ne va dell'onore del Paese.
Peccato che Macron... il grande europeista, non abbia pensato a tutto questo prima di concedere la legione d'onore ad Al Sisi.
 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico