header

Magda Negri

header

Userò esattamente le parole di Biden in occasione dell'accordo di ieri con i repubblicani per il "Recovery" all'economia americana.
"È il tempo dell'azione e del compromesso".
Pare che questo tempo fatichi a venire nella politica italiana.
Il governo - che ha gravi ritardi e insufficienze - nelle aule parlamentari non va sotto mai e quindi non c' è nessuna crisi parlamentare, ma Italia Viva continua a sostenere che lo ghigliottinerà al Senato, dopo l'Epifania, perché nessuna risposta adeguata è stata data alle sue istanze.
Peraltro in gran parte condivisibili.
Più il tempo passa più mi sembra di capire che IV vuole sostituire Conte.. con questa o un altra maggioranza, considerandolo l'ostacolo massimo ad un efficace utilizzo dei fondi europei.
Messa così... la situazione mi sembra irrisolvibile.
O è un bluff che logora tutto, fino al 3 Agosto, quando inizia il semestre bianco presidenziale, o IV trova un compromesso accettabile... o si va a votare.
Niente di troppo drammatico, perché, come ho scritto in un post precedente, con la scelta europea e i generosi stanziamenti del Recovery, in qualche modo il paese è in sicurezza.
Condivido la posizione del PD.
Si cerchi una avanzata mediazione nella maggioranza... si apra un vero confronto nel paese e si misuri il governo con il voto di fiducia in parlamento.
Mi ricordo quel giorno in cui Prodi chiese in parlamento la fiducia e cadde per un pugno di voti...
Molto doloroso .
Ma molto sano.
Se no la democrazia parlamentare degenera nella "democrazia dei compari" della Repubblica francese di fine '800.
Appunto... è il tempo della decisione e del compromesso...ma se non si riesce....
 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico