header

Magda Negri

header

Torino è sempre Torino.
Dopo tanti mesi, ieri pomeriggio faccio un giro in centro con una mia amica, a sua volta accompagnata da una trentenne amica di famiglia..
Nata a Londra da famiglia cinese sfuggita all'occupazione giapponese durante la guerra, lavora come analista finanziaria di una grande società di rating in tutto il mondo.
Si è laureata alla London School of Economics... come spesso succede agli asiatici è multilingue e torna da sei anni passati a Singapore.
Adesso si dividerà tra Madrid e Milano.
Non parla mandarino.
Giovani élites totalmente internazionali... anche se al ristorante mi chiede spesso cosa pensiamo in Italia della Cina.
Poi l'inaspettato, che la stupisce e la riempie di gioia.
Lungo tutti i portici di Via Po sono appesi stendardi che ricordano il Capodanno Cinese, il significato dei loro segni Zodiacali... i miti e i simboli sottesi ad ogni mese ed anno.
Quasi non ci crede... con il telefonino mi fa l' oroscopo cinese.
Sono del segno del Bue e quest'anno devo riguardarmi.
È compiaciuta che il centro di una città europea rispetti i simboli di una terra dove non è nata.
Ma le culture sono globali e immateriali.. io le ricordo la vocazione internazionale di Torino e mi pavoneggio un po'.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico