header

Magda Negri

header

Molto complicato scegliere in Assemblea un segretario vero e proprio e non un facente funzione.
E' successo solo con Maurizio Martina.. dopo le elezioni del 2018 e le conseguenti dimissioni di Renzi.
Dico che è molto difficile, perché su mille delegati più di 600 sono della mozione Zingaretti, un cartello di maggioranza molto composito, che credo oggi avrà maturato opinioni diverse.
Difficile proporre compattamente un candidato/a della ex maggioranza .. difficile capire qual' è la posizione attuale della ex mozione Martina e i punti di compromesso con Base Riformista, che è una corrente costituitasi in parlamento.. non basta dire ex renziani.
Dovrebbe celebrarsi un Congresso vero e proprio, con documenti diversi credo.
Ci vuole tempo.. agio.. nessuna federazione o Comitato Regionale ha preparato niente e meno che mai una discussione organizzata.
Può, in queste condizioni, essere votato un segretario con pienezza di poteri e un consenso vero?
Speriamo.. mai mettere limiti alla speranza.
 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico