header

Magda Negri

header

Sto ascoltando ora, sempre su Radio Radicale, la lunga maratona promossa dal Manifesto dei Riformisti... poco retorica, molto tesa a marcare un'identità culturale, più che politica e, quanto a politica "politicienne", in discussione se costruire o meno un terzo partito di centro/liberal democratico, ma non equidistante dai due grandi poli di centro destra e centro sinistra.
C'è una certa sovrapposizione di persone, linguaggi.
Sono contenta di vedere l'impegno politico diretto di intellettuali, sindacalisti ecc.. che arricchiranno fattivamente la vita politica italiana.

https://www.facebook.com/watch/live/?v=737276006965740&ref=search 

https://www.linkiesta.it/2021/03/la-maratona-riformista-per-unire-i-liberaldemocratici/ 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico