header

Magda Negri

header

Succedono cose tristi nel microcosmo del mio condominio di Via Spano.
Molto più giovane di mia mamma, la signora con cui ho scambiato negli anni tante storie di vita.. è stata colpita dalla stessa malattia. Per fortuna sta meglio di salute e non è costretta in carrozzella.
Quando in famiglia si ammala la madre.. la crisi è ancora più profonda.
I figli, disperati, che lavorano lontano con i bambini ancora piccoli..il marito che si sente impotente e abbandonato.
Ma non è di questo che voglio parlare.
Questa signora venne a Torino negli anni '50, dopo la piena del Po a Rovigo.
Venne sola, con 3 bambini piccoli, da una cascina nella campagna allora poverissima del Veneto, con una valigia piena di panni umidi... e solo dopo la raggiunse il marito.
A Torino trovò 2 stanze "così umide che i bambini si ammalavano e lei incominciò a pensare che l' acqua e l'umidità erano la sua persecuzione.
Era un donna allegra socievole.. che parlava per aforismi e metafore del mondo contadino.
Era una miniera di detti popolari che non avevo mai sentito.
La incontravo sulle scale e le dicevo "Mi aspetti.. vengo un pomeriggio e registriamo tutto.. poi li pubblichiamo".
Adesso sprofonda nella notte del suo oblio e non abbiamo fatto in tempo a farlo.
Si crede sempre di avere più tempo di quello che è effettivamente a nostra disposizione.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico