header

Magda Negri

header

Non è una critica al governo Draghi e in nessun modo al Presidente del Consiglio.
E' solo una constatazione.
Il governo italiano non è riuscito ad ottenere il consenso e l'adeguamento operativo sul Covid dalle regioni italiane, costretto a faticose mediazioni, mentre la Merkel ha addirittura sospeso temporaneamente, nel merito, l'autonomia dei Lander.
Certo i governatori non erano contenti, ma si sono adeguati.
Prima del Covid, Macron ha retto mesi di tumulti di massa senza deflettere dal suo programma.
Non vuol dire che gli altri sono più bravi, vuol dire che governare l'Italia, pur con un governo amplissimo, è molto, molto difficile.
Certo il Covid induce ansie e proteste del tutto particolari tra i vari strati sociali, ma il motivo vero è nella storia del Paese, nella sua difficile unità, nella sua tendenziale disgregazione.
O forse, siamo più bizantini nell'arte del compromesso.
 

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico