header

Magda Negri

header

Verrà il tempo, speriamo presto, in cui passeremo dalla pandemia all' endemia Covid.
Ci vaccineremo ogni anno, varianti permettendo, e saremo più liberi e meno angosciati dalla nostra salute e dalle conseguenze sociali della continua mutevolezza di questo virus.
Avevo apprezzato le misure del governo fino alla sospensione degli insegnanti, che rifiutassero il vaccino.
Questa fase di mezzo può essere decisiva per uscire dal tunnel o per rifluire nei contagi diffusi e nella crisi economica.
L'anno scorso il vaccino non esisteva, si poteva solo stare in casa...e aspettare..
Ora siamo molto avanti nel piano di vaccinazione ..
Siamo all'ultimo miglio.
Per questo non concordo con la Sottosegretaria alla scuola dei 5S che chiede.. tardivamente... di rivedere le norme sugli insegnanti e neppure con Landini, che non riesce più a dare il contributo generosamente offerto al paese un anno fa.
No alle sanzioni.. no alle multe è un atteggiamento molto pericoloso.. ora diseducativo.
Cosí non se ne esce in tempi rapidi.
Allora meglio l'obbligo vaccinale.. se si ha paura di gestire il Green Pass nel lavoro pubblico e privato.
Mi spiacerebbe scivolare e cadere proprio sull'ultima buccia di banana.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico