header

Magda Negri

header

25 Aprile a Torre Pellice: presenti anche delegazioni di Villar, Angrogna e altre città..
In queste valli l'antifascismo è religione civile.. e oggi è festa di popolo: con gli alpini, i carabinieri che parteciparono alla resistenza, i partigiani .. specialmente di Giustizia e Libertà.
Tanta gente, molti i fazzoletti verdi ,in memoria appunto del quinto battaglione Alpino di Giustizia e Libertà.
 
 
Presente anche il giovane assessore della Cultura di Milano.
Si ricorda il fratello di sua nonna: il capitano di cavalleria Gianpaolo Menichetti.
Tornato dalla Russia, scappò dalle Ss di Pinerolo, rifiutando di collaborare e si unì ai partigiani.
Ricercato dalle Ss si immolò, a soli 23 anni, sulla rocca La Rognosa, a pochi centinaia di metri da qui.
Chiese ai suoi compagni di non difenderlo, resse da solo l'assalto delle Ss e, prima di essere catturato, si suicidò.
Aveva 23 anni Giulio Giordano, l'ultimo partigiano combattente di Torre, di grande cultura politica ed eccezionale lucidità... ci ricorda che nel cimitero della città, nella lapide ai partigiani, c'è scritto "Chiesero giustizia e libertà, non la videro ma la diedero."
 
 
Giulio Giordano, il sindaco di Torre Pellice, Marco Cogno (Pd) e la mia amica Piera Egidi, per l'occasione garante provinciale dell'Anpi.
 
 
A pranzo alla foresteria valdese con Valdo Spini.
 
 
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico