header

Magda Negri

header

Suicidio assistito, eutanasia attiva, o sospensione delle cure e sedazione profonda in attesa della fine?
Pare che Federico abbia scelto la prima soluzione per non fare soffrire troppo la madre in un'attesa che poteva durare qualche giorno.
La legge ancora non c'è, e la sentenza della Corte Costituzionale consente solo 2 di queste ipotesi.
E io penso alla mia cara amica che se ne è andata qualche anno fa, immobile, cieca, quasi impazzita dal dolore psichico, che mi pregava di aiutarla a morire, ma subito, senza andare in Svizzera.. pratica burocratica difficile.
Lei non avrebbe potuto azionare nessuno strumento.. neppure con gli occhi..
Adesso mi rammarico di non aver considerato l'ipotesi legale della sospensione delle cure e la sedazione profonda, ma non era attaccata a nessuna macchina, non so se sarebbe stato possibile.
Poi penso alla mia vecchia e cara mamma.
Era ancora lucida quando mi diceva "se vengo cosi una puntura e via.. lo facciamo ai gatti.. loro non soffrono. Perchè dobbiamo soffrire tanto noi?"
Ci scherzavamo sopra e forse non ha sofferto troppo e la morte naturale dei grandi vecchi può essere alleviata in vari modi...
Ma i tanti casi di questi giorni, di persone note, e quelli che abbiamo sperimentato nella vita quotidiana ci fanno riflettere.. tanto.

 

 

 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico