header

Magda Negri

header

Non mi ricordo esattamente quando lasciammo la storica sede del Pci di Via Chiesa della Salute.. forse alla fine degli anni 80..
Ieri sera tardi, uscendo dalla nostra attuale sede di Via Coppino, dove abbiamo lavorato a qualche piccola modifica dello Statuto regionale (grazie alla sapienza para - giuridica di Gianni Ardissone), ho ripercorso Via Beggiamo, via Chiesa della Salute, Via Colautti..etc.
Un'onda di ricordi, di luoghi e volti cari, di tanti compagni che non ci sono più.
Al posto del circolo, che era un po' la seconda sede della Federazione e dove si continuava, mangiando, una infinita non stop di discussioni e di lavoro, la sede di Unicredit...
Al posto della Federazione, negozi scintillanti.
Com'era buio il nostro androne, invece, prima di entrare nel grande salone delle riunioni, e poi giù, ancora una rampa di scale, dove c'era la grande sala azzurra, sede delle riunioni delle varie commissioni di lavoro...
Una sede che accoglieva militanti, funzionari del Pci e le loro vite.
Vite che lasciavano pochissimo al privato, alle famiglie, insomma al "personale".
In fondo tutta la nostra vita era lì.
Nessun rimpianto.
Abbiamo avuto il grande privilegio di credere e lavorare per una missione di giustizia, libertà e progresso.
Fuori, adesso, Via Chiesa è tutta scintillante di negozi belli e moderni, a buon prezzo.
Nella piazzetta addirittura risplendono le luminarie.
Eppure Natale è lontano.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico