header

Magda Negri

header

Si avvicina la data del mio compleanno.
L'età si fa grave, importante.
Sono molto serena, ma sempre di più mi assale il ricordo e il rimpianto degli amici e dei compagni che non ci sono più.
Sono figlia unica, mai rimpianto di esserlo, e le amicizie profonde, cementate dagli anni, sono sempre state parte essenziali della mia vita.
Raramente ho abbandonato i miei amici o lo sono stata da loro.
Quando un amicizia si logora o è tradita.. è peggio di un amore.
Per molti anni ho sognato Domenico Carpanini, un affetto rimasto intatto, ben sapendo che era morto, ma parlandogli come fosse vivo.
Questa notte, dopo tanti giorni che la pensavo, ho sognato Graziella Pagano, bella e brillante come nessuna, generosa verso tutti come sanno solo quelli che l'hanno conosciuta.
Era in uno splendido vestito di lamè scintillante e ci accingevamo entrambe ad andare a fare una nuotata.
C'entra poco il vestito di paillettes e il nuoto, ma così è.
Le facevo promettere di vederci ancora, nonostante le dimensioni diverse che abitavamo.
Si dice che si è vecchi quando si rimpiangono cose, persone...
Allora io convintamente invecchio, e va bene così.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico