header

Magda Negri

header

Carissime Democratiche,

obiettivo raggiunto quello del 14 ottobre! Oltre tre milioni e mezzo di persone si sono recate alle urne per sostenere e partecipare alla nascita del nuovo PD. Sul sito www.ledemocratiche.it trovate il commento di Albertina Soliani:

Pd, donne e uomini che hanno cambiato la storia

Ancora una volta la politica italiana, tornata nelle mani del popolo, ha ripreso slancio e fiducia, nonostante difficoltà e stanchezze. Donne e uomini che hanno voluto esserci come nessuno poteva immaginare.

Come sarà bello vedere le donne insieme agli uomini decidere a tutti i livelli, con naturalezza, senza prove di forza, ma con la forza della saggezza.

 continua, clicca leggi tutto per prosguire la lettura

 

Il nostro contributo però non si esaurisce certo qui. Continuiamo a darci da fare perché la partecipazione femminile sia sempre più ampia e “lavoriamo insieme perché il Partito Democratico abbia la forze delle donne”.

Questa settimana vi segnaliamo

Un’interessante iniziativa sul nostro sito:

La tua esperienza alle Primarie
Raccontateci le vostre esperienze nelle vostre città e nei vostri paesi.
Sarà uno dei tanti modi che abbiamo a disposizione per rafforzare la nostra rete di Democratiche e donne del Pd.

Una scuola per la buona politica
Iscrizioni aperte dal 15 ottobre al 30 novembre

La "scuola di democrazia/scuola per la buona politica" della Fondazione Basso, il cui decollo l'anno scorso è stato molto promettente, inizia a gennaio il suo secondo anno di vita. Nella sezione Documenti Utili trovate il bando e il programma per il nuovo semestre di attività (con inizio il prossimo gennaio 2008).

 

 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico