header

Magda Negri

header

Progettare l'innovazione LIBERALmente - Enrico Morando

Il prossimo gennaio sarà un mese importante per il Paese e (si parva licet...) per LIBERTÀeguale.A metà mese, la Corte Costituzionale si pronuncerà sull'ammissibilità dei referendum elettorali. Se il giudizio - come credo e spero - sarà positivo, prenderà comunque vigore la strategia di quanti vogliono dotare il Paese di una buona legge elettorale, che sostituisca la vigente porcata. Un'occasione per migliorare e rafforzare la Politica. E, per LIBERTÀeguale, il coronamento di un anno e mezzo di lavoro durissimo: chi sa come, dove e da chi si sono raccolte le firme, sa che LIBERTÀeguale ha ottenuto - nei primi due dei tre mesi impegnati - risultati decisivi per il successo finale.

Il 19 e 20 dello stesso mese, ad Orvieto, terremo la nostra Assemblea annuale (il programma)

Quella che fummo costretti a rinviare, nell'autunno scorso. Nei mesi successivi al 14 ottobre e alla nascita del Partito Democratico, molti si sono e ci hanno interrogati: è conseguito lo scopo sociale di LIBERTÀeguale? Possiamo, dunque, scioglierci? Domande cui cercheremo di rispondere, ad Orvieto. Già oggi, tuttavia, sono ben visibili gli obiettivi di un rinnovato impegno.

Il primo: ora che abbiamo un grande soggetto riformista a vocazione maggioritaria, possiamo finalmente dedicarci alle politiche.

Il secondo: ci sono tanti riformisti - liberal come noi - che non stanno nel Partito Democratico. Errore loro? Errori nostri (di chi ha scelto di farne parte, dico)? La domanda che noi ci poniamo è un'altra: cosa possiamo fare perché tutti i liberal si ritrovino nello stesso partito?

Il terzo: al fine di meglio operare per il primo e il secondo obiettivo, cosa deve diventare, come deve rinnovarsi, la nostra associazione?

Appuntamento ad Orvieto, a progettare l'innovazione, LIBERALmente. 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico