header

Magda Negri

header

Desidero sottoporre all’attenzione dei lettori del blog il contributo al Congresso DS di Massimo Negarville, dirigente piemontese del partito e di LibertàEguale.
Il documento, utile e condivisibile nell’analisi che propone, evidenzia la necessità di una autentica lotta politica nei DS, in un momento in cui ci si avvicina a un appuntamento fondamentale che dovrebbe sancire la realizzazione del Partito democratico.

I temi affrontati e le problematicità analizzate potrebbero essere molto utili alla discussione,  contribuendo a “centrare” il profilo del Pd nell’attuale clima politico-culturale:

- Il problema dei DS: il conflitto tra riformisti liberal/socialisti e tradizionalisti

- La crisi dei partiti

- Una transizione incompiuta dal sistema partitico della Prima Repubblica

- La questione se esista nella società una domanda di radicale svolta politica

- Tematiche quali l’agenda delle riforme, l'assenza di un soggetto riformatore ben definito e di un'élite riformatrice che lavori insieme, l'assenza di una egemonia culturale riformista nella sinistra, le forme della politica e la partecipazione dei cittadini alle scelte

Si tratta di punti, anche lungamente dibattuti, ma che potrebbero sostanziare novità interessanti in termini di chiarezza interpretativa nella nostra fase congressuale. Alcuni temi marcano una seria discontinuità con analisi già consolidate ed espresse in occasioni come l’Assemblea dei Segretari, la Conferenza delle donne, le tesi della Sinistra giovanile...

Mi piacerebbe conoscere le opinioni suscitate dal contributo di Massimo Negarville. Aspettando di leggere la mozione di maggioranza …..

 

"Un'autentica lotta politica" - contributo per il Congresso Ds di Massimo Negarville

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico