header

Magda Negri

header

Alle 15 a ROMA riunione della Presidenza di Libertàeguale per preparare la consueta assemble anazionale di libertàEguale e il prossimo direttivo di libertàEguale di sabato 12 luglio sempre a Roma. Come sempre intendiamo affrontare con un sondaggio una specifica  policy, per poi nel secondo e terzo giorno dell'assemblea la discussione politica generale.

Sono in lizza tre temi: riduzione della spesa pubblica, federalismo fiscale, giustizia. Resta aperta la discussione sul ruolo di LibertàEguale in questa fase, come elemento di dibattito intellettuale e di proposta politica avanzata di integrazione di una maggioranza riformista. Ma dove sta andando adesso il PD? E come si compone e si ricompone l'istanza riformista in esso?. Ne discuteremo il 12 luglio al Direttivo. Questa vicenda  delle intercettazioni sollecita due riflessioni. Il Pd deve nel modo più rapido possibile  e puntuale arricchire il DDL Mastella del Governo Prodi, approvato alla Camera dei Deputati nell'aprile 2997 e fermatosi poi in Senato. Questo decreto nulla toglie all'uso delle intercettazioni  per le indagini, ma tutela la privacy rispetto ai fatti non rilevanti in relazione al processo.

Penso che tenterò di presentare una legge di riforma costituzionale per ripristinare l'immunità parlamentare solo per le 4 figure di vertice. la seconda riflessione rigaurda il dubbio - e forse è giusto non saperlo -  , il sospetto fatto trapelare che le giovani Ministre debbano a favori del vecchio premier "sciupafemmine" il proprio ministero.  Ciò involgarsice tutta la compagine di Governo e umilia diffusamente tutte le donne italiane. Questo Governo davvero non ci rappresenta.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico