header

Magda Negri

header

Era più importante la soglia delle preferenze. Ho trovato, infatti, illusionistica e poco seria  il grande affollamento di quasi tutto il PD ( e dell'Udc) pe la difesa della legge elettorale europea così come è. L'EuroPorcellum sarebe inaccettabile, ma altrettanto inaccettabile sarebbero le circoscrizioni grandi come in Belgio, dove uscirebbero capibastone, calciatori, veline, dirigenti in grado di far convergere  su di sé risorse economiche e apparati organizzativi immensi.

Non ci sono più DS e Margherita o Uniti nell'Ulivo, ma c'è il Pd con il il suo "pluralismo gracile e iroso". ma la cosa più seria consiste in questo:  se la legge non sarà  cambiata, almeno un po', secondo la proposta Vassallo del pd, depositata alla Camera, nella sicura micropolverizzazione  della rappresentanza italiana al Parlamento europeo. tutti gli Stati europei hanno una soglia almeno del 3 %. Cosa c'è di democratico nella attuale legge elettorale europea. Provate a chiederlo ai responsabili organizzativi dei partiti che hanno organizzato la preferenza.

Si fermerebbe inoltre il progetto di inclusione "dialettica" nel Pd di forze politiche affini (Socialisti, Verdi riformisti, Sd). Non ho grandi speranze sul ritorno in Commissione della legge, ma ho una certezza: comunque vada, Berlusconi finirà con l'innaffiare i nostri "cespugli". Lui di cespugli, a parte Storace, non ne ha...

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico