header

Magda Negri

header

"Establishment, io sarei l' establishment"

Scusate se insisto ... vi infastidisco e mi appassiono.
Sto facendo la badante... non posso muovermi dal letto di mia mamma ma posso leggere e vedere la Tv.
Sono molte e diverse le motivazioni al Si e al No al Referendum.
Ognuna ha in sé un pezzo di verità..
Ma il clima sta imputtanendosi.
Il solito Di Maio ... gran tempra di democratico liberale, che ora si aggrappa al Pd per sopravvivere... oggi inaugura la sua campagna per il Si demonizzando tutti i cittadini che per svariati motivi e nitide argomentazioni voteranno No.
"Establishment, io sarei l' establishment".
Lui!
Campione di trasformismo e poltronismo... sarebbe lo rivoluzione dei cittadini.
Impossibili compagni di strada.
 

I 5S non metteranno mai in crisi il governo..

Verrà il tempo delle necessarie riforme Costituzionali... non è questo.
Diversamente dalle struggenti parole di De André, non sempre dal letame nascono i fiori.
Ai tanti che voteranno sì, con la morte nel cuore per salvare il governo, mi sento di dire con granitica certezza che i 5S non metteranno mai in crisi il governo..
Mai... mai... partiamo da qui ... con serenità.
 

Io voto No

Tg2... proprio adesso.
Intervallo per il referendum.
Il giovane On. Ungaro, di Iv, argomenta per il No.
Poi parla Di Maio.
Dice: ".. gli italiani hanno voglia di cambiare. E' ora di tagliare gli sprechi... quello che non serve".
Esattamente così.
Spudorato... gli è venuto dalle viscere grilline.
La democrazia rappresentativa non serve.
Uno spreco come un altro.
Il lupo perde il pelo ma non il vizio.
Io voto No.
 

Le ombre dello smartworking

Non avevo mai passato, a Torino, gran parte delle feste di Ferragosto.
L' ho fatto per precauzione verso le condizioni di salute di mia mamma.
Sarà un vecchio pregiudizio... ma in questi giorni la medicina territoriale chiude, di fatto, e la prossimità di grandi ospedali dà un senso di sicurezza.
È stato pesante, per il super caldo, che in case esposte al sole come la mia, non viene vinto neanche dall'aria condizionata... presente per altro in una sola stanza.
Ringrazio una piccola gelateria di fronte alla Facoltà di Economia, un supermercato, la farmacia di fiducia aperta 12 h, una edicola di nuova gestione che ha deciso di tenere sempre aperto... che hanno consentito una media vivibilità.
Il Piazzale Arnaldo da Brescia è diventato una piccola isola di salvezza urbana fra palazzoni chiusi.
Parlo con il proprietario della gelateria..
Chissà come diventerà il quartiere se la Facoltà di Economia e il CSI continueranno a lavorare in smartworking.. chissà.
 

Grazie Bettini per aver gettato il sasso nello stagno senza nascondere la mano..

Ah Bettini.. Bettini.. insieme a Veltroni, Fassino, Morando, Petruccioli e tanti altri fondatori del Pd.. che litigò nel 2006/2007 con carissimi amici come Mussi e Ochetto, che si dimise da parlamentare per amore del Pd nascente.. per seguirne l'insediamento culturale ed organizzativo... ed ora, certo in coerenza con un pensiero che ha coltivato negli ultimi anni..ci propone di tornare all antico.
Rinascano sotto nuove vesti i Ds (ex Pci..Psi e Cristiani Sociali) e la Margherita, più una gambotta laica liberal da appaltare a Renzi.
Giustamente Borghi paragona questo ipotetico Renzi quello che fu Dini.
I meno intelligenti di Iv gongolano e assecondano..
Calenda abbozza.
Primum vivere..
I riformisti che vollero il Pd devono ora reagire con una esplicita contro proposta politica.
Bonaccini dice cose sagge che "tengono" il partito sulla dimensione pluralistca e maggioritaria, senza la quale il Pd semplicemente non è..
Comunque lode a Bettini.
Un po' ingraiano e un po' doroteo ... romano fino al midollo... ammiratore di Bufalini e intellettualmente incuriosito dai 5S.
Bettini pensa.. indica... da' la strategia.
Zingaretti temporeggia.
Dovrebbe imparare da Biden... tenere il Pd come la grande tenda che non si autoconfina in una dimensione minoritaria.
La nuova questione sociale, la sfida sanitaria e ambientale lo impongono.
Comunque grazie Bettini per aver gettato il sasso nello stagno senza nascondere la mano..

https://www.ilfoglio.it/politica/2020/08/21/news/renzi-solo-tu-puoi-guidare-i-moderati-331689/?underPaywall=true

Impegno eticoIl grande discorso di Mario Draghi al Meeting di Rimini

Sono tornata a Torino prima del previsto perché i piani sanitari e le medicine salvavita non sono gestibili in smaartworking.
Tutto sommato io dispiaciuta di tornare, perché non ho voglia di città..
Micio Bart credo perché torna in spazi molto più ristretti.. mia mamma non capisce più gli spazi e i luoghi.. quindi per lei è lo stesso.
Bella l'aria fresca di Torino..
Per chi ama la politica e il paese è ora di mettersi al lavoro.
Dovremmo però tutti coordinarci meglio.. nei partiti, nell'associazionismo etc..
Siamo ancora un po' mentalmente in vacanza.
Elenco dei compiti del dopo vacanza... da consegnare idealmente al Paese:
1) come convivere a lungo con un epidemia a bassa intensità
2) come non perdere le elezioni regionali di fronte a un centro destra che ha ritrovato un livello aggressivo di unità
3) come costruire ora un aggregato alternativo alla destra a forte l'intensità riformista e quindi comprendente anche i 5S.
Ma non subalterno alla loro confusa cultura.
Direi che la lezione di Draghi a Rimini ci ha aiutato molto.
Propongo di copiare a piene mani.
Il professore/popolo italiano sarà contento.

Davide ha scacciato Golia.

Doveva accadere... nonostante i miei timori.
Ieri notte, in una notte piovosa, Micio Bart era nel piccolo cortile a Dubbione... lo sguardo perso nell eternità... come tutti i gatti.
Conosce questa casa solo da 4 giorni, ma evidentemente l'ha eletta come territorio solo suo.
Io guardavo la tv e a un certo punto sento le urla dei felini quando litigano e si fanno molto male fra di loro.
Mi precipito e vedo il gattone nero, 4 volte grosso il mio, che fugge e quasi vola per superare il cancello.
Penso che il mio micio sarà ferito... e invece no... impavido... in punta con la sua unica gamba e fa un verso strano.
Aveva vinto.
Davide aveva scacciato Golia.
Soddisfazione materna... ma ho imparato che i gatti sono attori... fanfaroni... combattenti rituali.
Non mi preoccuperò più.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico