header

Magda Negri

header

Eros e Dioniso protagonisti delle festività 2020

Sono sostanzialmente d'accordo con Conte.
Cosa poteva fare o dire quando ci sono quasi mille morti al giorno? Consentire 15 giorni di vacanze quasi normali e preparare altri mille morti al giorno a Febbraio e Marzo?
Siamo nel tunnel... anche se alla fine del medesimo vediamo la luce della vaccinazione di massa.
Però una cosa mi intriga.
Chi, nella magica notte di S. Silvestro, prenoterà una camera in albergo e si farà portare la cena in camera?
Non certo tranquilli coniugi o coppie di fatto conviventi.
Allora chi?
Penso fidanzati appassionati, amanti ufficiali o clandestini... coppie di amici così fraterni da voler stare insieme in momenti altamente simbolici.
Eros e Dioniso si prendono un po' di posto nei giorni cupi dominati da Thanatos.
 
 

Informativa del ministro Gualtieri in relazione alla riunione dell'Eurogruppo del 30 novembre sulla riforma del Meccanismo Europeo di Stabilità (MES) e l'introduzione del dispositivo di sostegno al Fondo di risoluzione unico

Sto studiando, da circa un'ora, la complessa relazione del ministro Gualtieri, il 30 Novembre alla Commissioni Riunite Finanze Bilancio e Affari Europei di Camera e Senato.
Per chi abbia voglia di approfondire, la pubblicherò integralmente.
A parte le tecnicalità di politica finanziaria, come si vede bene nella parte finale della relazione del ministro, il governo italiano si è mosso in scrupolosa osservanza della relazione di maggioranza del 19 dicembre 2019 ... per il rafforzamento dell' Unione Bancaria... una "logica di pacchetto", fortemente voluta dall'Italia per i risanamenti delle banche europee e la tutela dei risparmi.
La materia è spinosa e complessa... crediti deteriorati... fondo di risoluzione... ma tutto spinge verso un intervento integrato a favore delle istituzioni finanziarie europee.
Cosa è successo allora di nuovo rispetto al dicembre 2019?
II Paese esige spiegazioni..
Capisco il terremoto in corso nei 5S.
Capisco meno l'abdicazione di Berlusconi.
Ma una cosa è facilissima da capire.
Non si era mai dileguato il vecchio mostro dell antieuropeismo sostanziale dei populisti nostrani.
L'Europa funziona per loro solo se è un bancomat... non una forza geopolitica che costruisce i pilastri della sua unità.
Si spieghi bene al Paese cosa sta accadendo.
Per fortuna che in questa melma di giravolte e opportunismi esiste il Pd.
Non siamo in molti.. a fronteggiare politicamente e culturalmente le resistenze di tutta la destra unita e di mezzi 5S.

Inviti a una lettura impegnata

Offro alla vostra attenzione:
1 - le linee programmatiche della coalizione di centro sinistra per il Comune di Torino.
Nel link sotto è possibile scaricare la Carta dei Valori, un insieme di intenti programmatici e non ancora il programma definitivo, approvata dal tavolo della coalizione del centrosinistra per Torino 2021 e dalla Direzione Metropolitana del Partito Democratico di Torino.
2 -l'articolo di ieri su Lo Spiffero sui sondaggi dei possibili candidati.
Sono facili da trovare e da meditare.
Facile trovare i punti di convergenza e di diversità.
Personalmente, stando così le cose, spero che si possano ancora fare le primarie e personalmente mi sembra che il candidato Stefano Lo Russo sia il più adatto per la funzione di Sindaco.
Il tempo è galantuomo, il centro sinistra è abbastanza forte.
Anche il mutevole elettorato grillino saprà giudicare.
Guardiamo alla sotanza e non alle simpatie, alle antipatie, alle presunte vicinanze di presunte correnti.
Ripeto...
Il tempo è galantuomo.

Che bello nevica..

Che bello nevica..
..Incomincia la magia dell'inverno..
Nevica nel Savonese, nelle valli di Cuneo... chissà se incomincerà anche nel Pinerolese.
Tanto non ci posso andare..
Lieve fastidio..
Fin da bambina la neve mi ha affascinato.
Ho foto di me, sui 4 o 5 anni, nella campagna novarese con la mia imponente nonna materna, senza i raffinati giacchini high tech di oggi, ma imbaccucata in maglioni fatti a mano, che camminiamo lungo i fossi dove la nebbia bianca si perdeva nella neve molto alta.
Quelle immagini, quasi metafisiche, son diventate rare in pianura.
O manca la neve o manca la nebbia.
Ma ci sono state, e certe visioni del mondo, che si rivela nella prima infanzia, restano stampate nella memoria del cuore.
 

Buon Dicembre a tutti....

Adesso mi accorgo che la mia vita è stata e continua ad essere molto particolare.
Direi uno stile di assoluta minoranza.
Come single, con famiglie piccole piccole alle spalle e pochi carissimi amici residenti in città diverse, non faccio cenoni, che non mi sono mai piaciuti... peraltro dopo la nascita di Fedra erano praticamente impossibili.
Non essendo religiosa, del Natale mi interessa l'aspetto festoso e il messaggio di pace, ma non rileva la data e il luogo di nascita di un bimbo che si dimostrò poi come un formidabile personaggio storico.
Almeno secondo me.
Nessuno dei problemi che sembrano travagliare gli italiani per le feste mi preoccupa neanche un po'.
Mi dispiace solo non poter essere in campagna.
Avevo un programma artistico, di imbiancare dei rami raccolti in giro e metterli con ornamenti vari sul lungo balcone di Dubbione.
Qualcosa spero di poter fare.
Mi dispiace non poter essere a Berlino con gli amici dell'adolescenza, ma non potrò muovermi dal capezzale di mia mamma.
E in coscienza non potrei fare altrimenti.
Fedra forse riuscirà a fare un salto per Natale, giustificando, all'eventuale controllo della Polizia, che deve andare a trovare 2 vecchie sole.
La mamma di 71 anni e la nonna di 93.
Mi ha illustrato il piano ieri sera e mi sembra un proposito onesto..
Trovo anche la giustificazione divertente.
Giovani non siamo più... anche se non siamo in uno stato di particolare necessità...
Ma se non si potrà, ci vedremo dopo.
Sono troppo in minoranza... devo cercare di abbracciare costumi più nazionalpopolari.
Novembre è finito.
Buon Dicembre a tutti.
 

Clima festoso da decorare

Queste sono le mie idee decorative per quest' anno..
Ma non così artificiale.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico